Informazioni personali

La mia foto
Ilaria Vecchietti, autrice del racconto "L'ultima chance...", e dei romanzi fantasy "La Libertà figlia del Diavolo", "L'Isola dei Demoni" e "L'Imperatrice della Tredicesima Terra". E altri racconti pubblicati in raccolte.

venerdì 27 novembre 2020

Segnalazione: L’ultimo vichingo di Alessandro Zoppini

Segnalazione:
L’ultimo vichingo
di
Alessandro  Zoppini


Buongiorno lettori,
per la collana Io me lo leggo vi segnalo il romanzo "L’ultimo vichingo" di Alessandro  Zoppini (Secondo volume Il mercante del nord - Figli del mare).
Autore anche del romanzo Il caso Baronov.



Gene
re:
 
romanzo storico
Editore: Io me lo leggo
Data di pubblicazione: 29 ottobre 2020
Numero pagine: 255
Prezzo ebook: 2,99€
Prezzo cartaceo: 16,00€
Link per l'acquisto su Amazon:



Sinossi:
 “La vita è un continuo inganno! Illudi la marmaglia di essere chi non sei, sfruttando la credulità altrui, nell’estremo tentativo di sopravvivere a danno di qualcun altro. Credimi, non c’è pace per chi è figlio di Odino e io lo sono…”

È tra i pericolosi fiordi del Vinland che Valgard Mezzagamba ottiene il prestigio tanto ambito dal padre, mentre il prode Adelard de Chalon cavalca nelle selvagge terre d’Islanda alla ricerca della seducente Armora. I legami più solidi sembrano spezzarsi e qualcuno agisce nell’ombra: rintanato tra le foreste dell’entroterra, ha giurato vendetta!  

La Terra Verde è in preda al caos: un gruppo di misteriosi banditi ha messo a ferro e fuoco le colonie del nord e un vescovo assai potente, che li vuole morti, perseguita sventurati innocenti. Risorto da un lungo stato di pazzia, un vecchio amico sembra essere l’unico in grado di riportare l’ordine nell’isola, ma la perfidia di certi uomini non ha limiti e adombra loro la ragione. 

In competizione con la fama del fratello, un ragazzo è cresciuto nei fiordi di una terra fredda e lontana. Folle e ambizioso, è soffocato da una crisi spirituale. 

Per sopravvivere nelle desolate e cruente lande del nord, può riporre la propria fiducia solo in una donna. 


Molto carino, cosa ne dite?

Buona lettura!

Segnalazione: One For The Road di Wesley Southard

Segnalazione:

One For The Road

di
Wesley Southard



Buongiorno lettori,
per lDunwich Edizioni vi segnalo il romanzo: "One For The Road" di Wesley Southard.



Genere: romanzo Horror / Weird
Editore: Dunwich Edizioni
Data di pubblicazione: 22 maggio 2020
Numero pagine: 93
Prezzo ebook: 2,99€
Link per l'acquisto su Amazon: 




Sinossi:
Un autentico furore grintoso al ritmo di Rock’n’Roll. Ho adorato ogni parola.
Matt Hayward, autore nominato al Bram Stoker Awards di What Do Monsters Fear? e The Faithful

Wesley Southard scrive con un’energia sfrenata che è sia contagiosa che divertente. Scoprire l’opera di Wesley è stata una gioia, dovreste andare in cerca dei suoi libri. Di sicuro è uno scrittore da tenere d’occhio.
Jonathan Janz, autore di The Dark Game e The Siren and the Spector

Un’eccezionale opera di surrealismo sovrannaturale e horror estremo, che piacerà sicuramente ai fan di Bentley LittleGraham Masterton e John Skipp.
Brian Keene, autore della serie The Rising The Complex

Anche se si possono notare gli echi di Richard Laymon, Southard scrive con una voce sua e la usa per dar vita a un’opera avvincente e straordinariamente piacevole. Leggete questo libro.
Mary SanGiovanni, autrice di Chills e The Hollower Trilogy

Soltanto un altro concerto e il chitarrista heavy metal Spencer Hesston potrà finalmente lasciare i Rot in Hell. Niente più tour, niente più discussioni e niente più visite indesiderate da parte della fidanzata del cantante. Ma invece di svegliarsi nella loro città del Midwest, i musicisti si ritrovano confusi e storditi in un insediamento abbandonato nel bel mezzo del deserto, senza avere idea di come ci siano arrivati.
Le cose lì avvengono in modo diverso: gli alberi hanno impulsi perversi, i ragni hanno dita umane, e ogni volta che mettono piede all’esterno la città si trasforma in un altro incubo infernale.
In questa città tutto è possibile, tranne uscirne interi…



Molto interessante, lo leggerete?
Buona lettura!

giovedì 26 novembre 2020

BlogTour: L’Uomo del Fuoco di Sabrina Guaragno

BlogTour:

L’Uomo del Fuoco
di

Sabrina Guaragno



Buongiorno lettori,
sono felice di partecipare al nuovo BlogTour di Sabrina Guaragno, di cui vi avevo parlato in post precedenti. Vi lascio il link a un'intervista all'autrice che ho avuto il piacere di farle e qui invece un'intervista per conoscere meglio Sabrina come blogger.

Il suo nuovissimo romanzo, edito Nativi Digitali Edizioni, è "L’Uomo del Fuoco", seguito del romanzo La Strega della Fonte (qui vi lascio anche il link al BlogTour a cui avevo partecipato precedentemente e qui invece il link al BlogTour del racconto prequel I cinque Dei di Adaesha).

Mi raccomando leggete tutto il post perché in fondo ci sarà una sorpresa ;)




Prima di passare al BlogTour eccovi la biografia dell'autrice e i dati relativi al nuovo libro!


Biografia:
Sabrina Guaragno, nata a Bari il 27 giugno del 1993, Dottoressa in Psicologia Clinica, fervida sognatrice e creativa. Da sempre è appassionata di lettura, scrittura, fantasy, serie tv, film e fumetti.
Uno dei suoi interessi più grandi, a parte la psiche umana, è la ricerca psicologica, specie negli ambiti della psicologia della testimonianza e della lie detection.
Ha conseguito l'attestato di Editor e Correttrice di Bozze e lavora come freelance, fornendo servizi editoriali. Gestisce anche un nuovo blog letterario, intitolato Le Librose Avventure di Sabrina.
Ha pubblicato con la Nativi Digitali Edizioni La Strega della Fonte nel 2018 e il suo spin-off, I Cinque Dei di Adaesha, nel 2019: L’Uomo del Fuoco è il secondo volume della Saga di Alaisa.

Sito Web della saga: https://tinyurl.com/y27et8dv

Pagina FB della saga: https://tinyurl.com/y63wavca

Account IG della saga: https://tinyurl.com/y4zccqyv

 

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=o3gu6TUK_JE




Genere:
 romanzo fantasy
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di pubblicazione: 20 novembre 2020 
Numero pagine: 310
Prezzo cartaceo: 12,48€
Prezzo ebook: 3,99€
Link per l'acquisto su Amazon:
 





Sinossi:

Le cose non si mettono bene per Alaisa e gli altri apprendisti della maestra Skelribel, costretti a nascondere la loro magia e ad affrontare nuovi nemici, inaspettati e spaventosi: tra questi, vi sono gli adepti della misteriosa Setta del Fuoco, una congrega di maghi malvagi devoti a un potentissimo stregone dato per morto da anni… 
Per combattere le oscure forze che cercano di distruggere Adaesha, saranno costretti a cercare un aiuto esterno, e a riportare indietro anche la fonte di passati amori e rancori. Ma le insidie possono arrivare anche dalle ombre celate nella propria anima... 
Se, da un lato, nuovi maestri e alleati la rendono sempre più forte, dall’altro Alaisa dovrà lottare con tutta se stessa per non soccombere al suo stesso potere e alle proprie passioni. E le conseguenze da pagare potrebbero essere terribili. 
In “L’Uomo del Fuoco”, il secondo capitolo della Saga di Alaisa, Sabrina Guaragno dipinge una Adaesha cupa e pericolosa, su cui si muovono nuovi e ambigui personaggi che combatteranno al fianco di Skelribel e i suoi apprendisti, o contro di loro. Riusciranno a rimanere uniti di fronte alle due guerre che minacciano il loro mondo?



In questa tappa del BlogTour scopriamo:

Chi è l’Uomo del Fuoco?

Chi è l’Uomo del Fuoco? In La Strega della Fonte veniamo a conoscenza di questo grande stregone del passato principalmente attraverso una canzone, simile a una poesia, che la protagonista conosce, senza sapere davvero cosa voglia significare.

 

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

nacque dalla lava bollente di un vulcano lontano.

L’Uomo del Fuoco, con la sua mano possente,

infuocò le terre e le divorò in una nuvola di fumo.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

uccise senza pietà per placare la sua sete.

L’Uomo del Fuoco, un giorno di pioggia,

si nascose tra i mortali con un’aria innocua.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

trovò un po’ di pace dove mai avrebbe pensato.

L’Uomo del Fuoco, in realtà molto solo,

rimase abbagliato dal sorriso di una fanciulla.

L'Uomo del Fuoco piantò i suoi occhi in quelli di lei

e la voglia di uccidere fu a lui strappata.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

placò la sua rabbia e visse anni di gioia.

L’uomo del fuoco, innamorato si era,

e da quella avventura nacque qualcosa di buono.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

divenne triste vittima dell’invidia.

L’Uomo del Fuoco perse tutto in una giornata di sole,

e assieme al suo amore anche la sua bontà fu assassinata.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era profonda,

spazzò via tutto ciò che incontrò davanti a sé.

L’Uomo del Fuoco, di nuovo solo,

non sopportò il dolore e nel mare perenne si immerse, senza mai più ritornare.

L’Uomo del Fuoco, la cui malvagità era stata profonda,

non sapeva qualcosa di essenziale.

Il Ragazzo del Fuoco, viveva ancora,

e un giorno…

… sarebbe tornato!

 

Ma cosa c’era di vero in questa storia, tramandata durante il tempo? È Skelribel a chiarire ad Alaisa chi è davvero l’Uomo del Fuoco…

«L'Uomo del Fuoco fu un grande stregone. La magia gli scorreva nelle vene come piombo fuso, non c'era nulla che facesse che non fosse pregno delle scintille della sua potenza. Era un grande uomo, e grande era il suo potere. Tanto grande che ne perse il controllo.

La sua vita fu difficile, travagliata, lo portò a compiere molteplici errori che fecero di lui un uomo malvagio, assetato di dominio e di sangue».

Skelribel si umetta le labbra con la lingua, facendo vagare lo sguardo per la stanza.

«Nessuno era suo pari. Nessuno poteva contrastarlo ma…».

«Una donna» sussurro a fior di labbra.

La mia maestra mi guarda intensamente.

«S'innamorò di una donna, è così che dice la sua canzone. Quella che Dorothy mi ha insegnato» dico, sentendo il cuore martellarmi nel petto al pensiero della sua melodia.

Skelribel annuisce, meditabonda.

«Esatto. Allora saprai anche come questa storia finisce. L'amore venne strappato all'Uomo del Fuoco e lui si lasciò andare nuovamente all'oscurità. E della sua oscurità lui morì. Ma qualcosa di lui

è rimasto. Qualcosa che è un suo lascito, un dono, ma al tempo stesso un pericolo».

«Il Ragazzo del Fuoco» sussurro, i brividi che mi corrono sulle braccia pensando al significato di queste parole.



Ma nemmeno le parole di Skelribel dicono tutta la verità, non narrano che stralci…

Ne L’Uomo del Fuoco, andremo a capire meglio questo complesso personaggio e, chissà, magari la sua influenza non è così limitata come può sembrarci…

 

 

“La mia vita è stata sconvolta dall’Uomo del Fuoco, persino quando non sapevo della sua esistenza. La sua è stata una presenza astratta ma pesante, che mi ha causato non poche sofferenze.

E adesso le mani che l’Uomo del Fuoco ha rubato a qualcun altro si chiudono attorno al mio collo, cercando di togliermi l’aria. Cercando di togliermi la vita.

Tutto questo mi sembra uno scherzo del destino per nulla divertente. Mentre sento le energie scivolare via dalle mie membra, mi permetto di scherzare con il fato e di guardare con un sorriso di sufficienza il mio nemico, desiderando di sputargli in faccia.

“Ti odio, Uomo del Fuoco”.”

(Cit. L’Uomo del Fuoco).




“Il suo sguardo sembra provato: è ancora pallido ed estremamente magro, nonostante gli abbondanti pasti preparati da Dory. La barba rossa gli spunta dalla pelle come sangue che sgorga da una ferita, mentre gli occhi, di un grigio che conosco bene, sono come due spilli di luce nell’oscurità.”

(Cit. L’Uomo del Fuoco).

 




Ed ecco la sorpresa!
Collegato a questo BlogTour c'è un giveaway organizzato dall'autrice.
Il giveaway va dal 20 novembre al 1 dicembre, e in palio vi è UNA COPIA DI LA STREGA DELLA FONTE (primo libro della saga). L'estrazione avverrà il 2 dicembre, e l'autrice comunicherà in mattinata il nominativo del vincitore ai blogger dell'ultima tappa.

Per partecipare ecco il link del giveaway è http://www.rafflecopter.com/rafl/display/7ba4d8bd28/  



Mi raccomando passate anche dagli altri blog partecipanti, di seguito l'elenco:



Buona lettura!

mercoledì 25 novembre 2020

Segnalazione: Come vivere in tre comode rate di Stefano Labbia

Segnalazione:
Come vivere in tre comode rate

di
Stefano Labbia



Buongiorno lettori,
oggi vi presento il nuovo romanzo di Stefano Labbia, "Come vivere in tre comode rate", con i disegni di Marco Proietto, edito 
Black Robot Publishing.
Autore di cui avevo recensito la raccolta di racconti Bingo Bongo & altre storie e il romanzo Piccole vite infelici e avevo segnalato il libro Super Santa for peace, la raccolta di poesie Gli Orari del Cuore, le raccolte di racconti Il padre di Kissinger era un bastardo e Fantàsià e la graphic novel Killer Loop'S volume 1.


Biografia:
Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana, Founder e CEO de Black Robot Entertainment, casa di produzione e management agency di prodotti audiovisivi inglese, di Black Robot Publishing, casa editrice con sede in Gran Bretagna e di Trainer! App LTD, fitness company. Nato nella Capitale d'Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo "I Giardini Incantati" (Talos Edizioni) ed il suo primo romanzo "Piccole Vite Infelici" (Elison Publishing - ebook) vincitore del Premio Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 "Piccole Vite Infelici" è stato pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L'autore ha pubblicato inoltre una raccolta di racconti, "Bingo Bongo & altre storie" (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso anno. Nel 2019 è uscita la sua terza raccolta poetica dal titolo "Vivo!!!" (Tempra Edizioni) e la sua prima graphic novel "Killer Loop'S #1" per LFA Publisher. Nel 2020 ha dato alle stampe "Nel Rifugio Sommerso" la sua quarta raccolta di poesie, la sua seconda raccolta di racconti brevi, "Il padre di Kissinger era un bastardo" (Black Robot Publishing), edita in lingua italiana e inglese e il suo secondo romanzo, "Come vivere in tre comode rate" (Black Robot Publishing) seguito ideale de "Piccole Vite Infelici".

Ha pubblicato / è inoltre presente in: "Un penny dall'inferno" (Senso Inverso Edizioni - 2017 - Raccolta di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario "Luce Nera" III edizione); Antologia poetica "Versus Sulmona 2016 - 2017" - Lupi Editore (AAVV - selezionato in occasione del Premio Letterario "Versus Sulmona 2016 - 2017); Antologia di racconti "Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole" - vincitore del concorso letterario "Oceano di Carta 2017" (Senso Inverso Edizioni – 2017); Antologia racconti e poesie "Una città che scrive. Una città che rinasce." 2017 (Associazione "Una città che...") selezionato per il Premio Letterario Internazionale "Una città che scrive 2017"; Raccolta poetica "Rosa" selezionato per il concorso letterario "Versi in Volo" (Sensoinverso Edizioni - 2017); "Nello specchio" - Antologia di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario "Luce Nera" IV edizione (Senso Inverso Edizioni – 2018).

Ha pubblicato, per Aster Academy, il volume di illustrazioni "Super Santa for Peace" realizzato grazie alla collaborazione di artisti internazionali, basato sui personaggi da lui ideati presenti in Super Santa e Kremisi, due graphic novel che firma come autore, il cui ricavato è andato totalmente alle vittime del terremoto del Messico del 2017.

Una raccolta di racconti brevi di autori vari a tema fantasy da lui ideata, "Fantàsia", è stata pubblicata da ASROO, Associazione scientifica per il retinoblastoma e oncologia oculare nel 2020.

Una sua storia breve sul tabagismo da lui ideata e disegnata da Giovan Giuseppe Trani è stata pubblicata su La Lettura supplemento del Corriere della Sera (RCS) - Novembre 2018. 

A Marzo 2019 viene pubblicata una seconda storia breve da lui ideata e sceneggiata per i disegni di Andrea Bormida (Sergio Bonelli Editore). Tematica: la guerra.

Una sua intervista esclusiva è apparsa sul numero 284/19 nella storica rivista italiana dedicata alla nona arte "Fumo di China" (2019).

Collabora dal 2018 con il portale Insidetheshow.it (cinema) e dal 2017 anche con i portali Okay News e Youtubers Italia.

Ha scritto per 2duerighe.com (cinema e teatro - 2016 / 2017), MyReviews.it (cinema ed editoria – 2016 / 2018) "Il Nostro", free press magazine mensile (2017), The Freak (autore / poeta - 2016 / 2017), Oubliette Magazine (cinema, arte, musica e teatro - 2016 / 2017) e ItLondra / ItParigi (2017).

Ha ideato, condotto e curato un programma radio dedicato a cultura, poesia, teatro e musica sulla radio indipendente Deliradio.it (2017).

È stato tra i giurati del Premio ArgenPic 2018 – sezione Comics (2018). Ha curato la prefazione del libro "Super Santa for Peace" (Aster Academy Edizioni - 2018), e di "Incanto" volume di poesie di autori vari (Apple Store - 2018).

Ha ideato e scritto lo spettacolo teatrale comico "Discarika", una piéce che tocca i temi di energia e consumismo facendo riflettere con un sorriso sulle labbra (2019) e "Tulle" un dramma teatrale che parla in modo sincero dei rapporti di coppia (2019).

Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura del pilot della serie comica "Boh" arrivando nella Top 20 all'Infinity Film Festival di Mediaset.

Nel 2019 firma la sceneggiatura dei primi tre episodi della sitcom "The Offsite" ideata da Andrea Tranchina (Regista e autore) per Black Robot Entertainment LTD.

Ha inoltre collaborato alla stesura e all'ideazione (come autore / co-autore) di “Butterfly Lies” (2015 / 2016 - UK – idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show - USA – 2015), “Life Goes On - La vita va avanti” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Film – 2015), "American In" (Idea, soggetto e sceneggiatura - Sitcom - USA - 2015), “(R)Evolution” (Idea, soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault - Justice” (Idea, soggetto e sceneggiatura - Tv Show – USA - 2014), "WMW – What Men Want" (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Idea, soggetto e sceneggiatura), “Fear” (fantastico - UK - idea, soggetto e sceneggiatura - 2015 - 2016) , "Sisco" (drama - USA - 2017) e "Dallas Boulevard" (crime - dramedy - USA – 2015).

AWARDS
Quarti di finale: miglior sceneggiatura originale (pilot) per la serie tv "Sisco" – Free screenplay contest - The Script Lab (USA) – Ottobre 2019

Finalista al Premio Internazionale "Il Federiciano" 2019 con una composizione originale e inedita ("Donna")

Selezionato da SensoInverso Edizioni con un racconto breve a tema horror per il contest letterario "LuceNera" IV edizione (2018);

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIV Edizione - Sezione A (2017) con un componimento originale inedito (Finalista);

Concorso Mario Dell'Arco 2017 - Finalista con un componimento originale - Accademia Giuseppe Gioacchino Belli;

Premio "Elison Publishing" - selezionato con il romanzo "Piccole Vite Infelici" dalla Casa Editrice Elison Publishing per la categoria migliore romanzo inedito (2017);

Selezionato dal quotidiano "Il Fatto Quotidiano" con Piccole vite infelici", romanzo che ne pubblica l'incipit sul suo sito (2017);

Premio Internazionale "Una città che scrive" 2017 - Finalista / Secondo classificato categoria Racconti brevi - Associazione "Una città che...";

Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista - Accademia Giuseppe Gioacchino Belli;

Selezionato con un racconto originale al contest letterario "Oceano di Carta" 2017 da Senso Inverso Edizioni;

Selezionato con un racconto originale al contest letterario "LuceNera" III Edizione da Sensoinverso Edizioni (2017);

Selezionato con un componimento poetico originale da Lupi Editore per la raccolta "Versus Sulmona" 2017 di autori vari;

Selezionato con un componimento poetico originale al contest letterario "Versi in volo" 2017 da Sensoinverso Edizioni;

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione - Sezione A (2016) con un componimento originale inedito (Finalista);

Primo Classificato nel Contest "Lycamobile Video Spot 2016" – sezione Italia con Edoardo Montanari (2015 – Autore non accreditato).

Favourite comics artist: Gil Kane, John Romita Sr, Riccardo Federici, Terry Dodson, Giuseppe Camuncoli, Barry Kitson, Matt Wagner, Greg Land, Frank Cho, Nicola Scott, Adam Hughes, Alex Ross, Clay Mann, Mike Mayhew.



Gene
re:
 
romanzo narrativa

Editore: Black Robot Publishing
Data di pubblicazione: 10 maggio 2020
Numero pagine: 104
Prezzo cartaceo: 26,00€
Link per l'acquisto su Amazon:





Sinossi:
E' passato del tempo dagli ultimi eventi che hanno sconvolto, cambiato, modificato (talvoltain peggio...), tolto e dato, diviso ed unito i protagonisti di "Piccole Vite Infelici".Caio Sano, Rossella, Marco Marcello e gli altri hanno ancora tanto da dire e da dare. Vivono, sognano e amano tra Roma e Londra, con la bocca amara, con il sudore della fronte e con la speranza in tasca al posto dei soldi. Segreti, dubbi, domande semplici e complicate. Senza risposta per lo più. Un oscuro balletto di vite, di anime, trascinate dalla corrente marina, salata e amara in cui navigano, solo per finire in apnea nel mare dei sogni e delle frustrazioni umane proprie dell'uomo (e della donna!) del nuovo millennio, sempre più insicuro di tutto. Anche di vivere. Pardon... di Vivere. Di vivere una vita che valga la pena esser vissuta. Anche a rate.


Eccovi anche il comunicato stampa:
“Come vivere in tre comode rate” il nuovo romanzo di Stefano Labbia, seguito ideale de “Piccole Vite Infelici” (2018 - Maurizio Vetri Editore). Labbia torna a parlare di vita, di amore e di speranze di giovani e meno giovani alla ricerca di un equilibrio. Equilibrio che a fatica qualcuno trova (Marco Marcello), che qualcuno perde (Caio Sano) e che qualcuno ancora cerca (Foley, nuovo comprimario che si aggiunge al nutrito gruppo di cineasti ( scrittori e sceneggiatori de noantri presenti nell'opera).

La trama: È passato del tempo dagli ultimi eventi che hanno sconvolto, cambiato, modificato (talvolta in peggio...), tolto e dato, diviso ed unito i protagonisti di "Piccole Vite Infelici". Caio Sano, Rossella, Marco Marcello e gli altri hanno ancora tanto da dire e da dare. Vivono, sognano, amano, tra Roma e Londra, con la bocca amara, con il sudore della fronte e con la speranza in tasca al posto dei soldi. Segreti, dubbi, domande semplici e complicate. Senza risposta per lo più. Un oscuro balletto di vite, di anime, trascinate dalla corrente marina, salata e amara, in cui navigano, sol per finire poi in apnea nel mare dei sogni e delle frustrazioni umane proprie dell'uomo (e della donna!) del nuovo millennio, sempre più insicuro di tutto. Anche di vivere. Pardon... di Vivere. Di vivere una vita che vaga la pena esser vissuta. Anche a rate.

Con “Come vivere in tre comode rate”, l'autore dopo averci introdotto nel caotico ed emozionante universo dei pseudo trentenni in carriera, approfondisce le dinamiche, evidenzia le idiosincrasie, annulla le distanze tra la carta e la realtà, regalandoci domande, spunti di riflessioni e grasse risate.

Un libro moderno davvero imperdibile che si legge tutto d'un fiato, indipendentemente dal primo.

La vita così, imprevedibile. Fatta di sogni e di realtà. Di amore e di feroci liti. Di sguardi. E di amicizia. Di paura e di vittorie.


Molto interessante, voi lo leggerete?

Buona lettura!