Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

lunedì 18 febbraio 2019

CENERE SULLA BRUGHIERA di FRANCESCA DE ANGELIS

CENERE SULLA BRUGHIERA
di
FRANCESCA DE ANGELIS


Genere: romanzo narrativa

Edizione: Arduino Sacco (2016)


Buongiorno lettori,

se amate il romanzo "Cime Tempestose" di Emily Brontë sono sicura che apprezzerete anche "Cenere sulla brughiera", nel cui finale si possono trovare tracce di ispirazione pure del noto film "Il corvo".
La protagonista Catherine Barret, chiamata così proprio in onore del celebre libro della Brontë e che adora, è un'adolescente nata nella brughiera dello Yorkshire. Orfana dei genitori cresce con la zia Clarisse e la nonna Mary, ma sono costrette a emigrare e cercare di farsi una vita negli Stati Uniti.
La tragedia non ha fine (e in questo libro è proprio infinita). Nonna Mary muore e zia Clarisse si ammala, perde il lavoro ed è costretta ad andare in ospedale. Gli assistenti sociali si intromettono nella loro vita e affidano Cathy a una coppia, i Finch, che vuole prendersene cure... ma in realtà vogliono (o almeno la signora Finch) solamente i soldi per il mantenimento. Infatti a Cathy viene data una stanzina, sporca, piccola e viene maltratta in continuazione, sia psicologicamente che fisicamente.
Cathy cambia anche scuola, e tra professori e compagni di classe, pare che nessuno dimostri un po' di simpatia per la protagonista, solamente tanta indifferenza e crudeltà.
L'unico che si avvicina a Cathy è Logan Singfield, un compagno di classe, anche lui vittima di scherzi e battute pesanti.
Tra i due si sviluppa una forte amicizia, che sboccia in amore, eppure saranno costretti a separarsi... e la vita di Cathy peggiora drasticamente!
Questo è un romanzo che mi ha lasciato senza parole!
Una storia più drammatica e triste di questa non l'avevo mai letta.
Prendete le sfortune di Catherine EarnshawOliver Twist, David Copperfield, e di tanti altri e mettetele assieme, beh non raggiungerete mai quelle provate dalla sola protagonista di questa storia.
Niente va nel verso giusto, e forse è perché la trama è così angosciante e ingiusta che spinge il lettore a continuare nella speranza che qualcosa di buona accada alla piccola Cathy. Si arriva così al finale... ancora più spietato dell'inizio!
Non avevo proprio immaginato una storia del genere.
Lo stile dell'autrice è molto particolare: la trama si svolge nel tempo presente, ma nel mondo in cui Francesca De Angelis narra le vicende e soprattutto grazie ai dialoghi molto elaborati, sembra che il tutto sia ambientato secoli prima, proprio come le vicende di "Cime Tempestose".
I personaggi sono descritti magnificamente, sia nell'aspetto che nel carattere, riuscendo perfettamente a immaginarseli. Ciò che forse stona un po' è l'appunto che tutti quanti appaiono cattivi e indifferenti con la protagonista, lasciamo pure stare i Finch, ma anche a scuola tutti i professori, la preside, i compagni, i vicini! Questo mi pare un po' forzato.
Per correttezza devo aggiungere anche che quella che ho letto io è una bozza del romanzo, perciò spero che prima della stampa sia stata revisionata e corretta, perché ci sono diversi errori e refusi, e questi a volte distolgono troppo l'attenzione dalla trama.
In conclusione ve lo consiglio, perché la storia anche se ispirata a "Cime Tempestose" e "Il Corvo" è originale e sa appassionare da subito il lettore.
Complimenti Francesca e grazie per avermi fatto leggere il tuo libro!


Buona lettura!


VOTAZIONE

TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA    
TITOLO           
SINOSSI         


Link all'acquisto su Amazon:

sabato 16 febbraio 2019

Segnalazione: Nessun Legame di Ivy D. Morgan

Segnalazione:

Nessun Legame

di

Ivy D. Morgan



Buongiorno lettori,
eccovi un nuovissimo romanzo: "Nessun Legame" di Ivy D. Morgan.


Biografia:
Ivy D. Morgan è lo pseudonimo scelto dall’autrice per pubblicare il suo primo libro.
Ama la lettura dall’adolescenza, ma ha sempre preferito storie poco romantiche. I suoi autori preferiti, infatti, sono Stephen King, Jeffery Deaver e Patricia Cornwell. Solo da pochi anni ha scoperto la scrittura e, di conseguenza, la lettura del genere Romance nelle sue mille sfaccettature.



Genere: romanzo New Adult
Editore: Self publishing
Data di pubblicazione: 12 luglio 2018
Numero pagine: 279
Prezzo ebook: 2,99€ (gratis con Kindle Unlimited)
Prezzo cartaceo: 11,50€
Link per l'acquisto su Amazon:





Sinossi:

Jonathan. Un passato solitario e turbolento da cui fuggire.
Un presente fatto di sopravvivenza e solitudine.
Valerie. Un passato sofferto e doloroso da dimenticare.
Un presente fatto di rinunce e assenze.
Estremamente diversi, eppure così simili.
Un evento improvviso e violento li porterà a incontrarsi e a entrare in punta di piedi l’uno nella vita dell’altra. Nonostante la ritrosia di Valerie a lasciarsi andare e il timore di Jonathan di legarsi a qualcuno, sapranno capirsi e sostenersi come solo due anime affini possono fare.
Il passato beffardo, però, si farà avanti in maniera del tutto inattesa, scombinando le loro vite in maniera imprevedibile.
Saranno in grado di scrollarsi di dosso timori e inquietudini o continueranno la loro vita senza cedere al bisogno d’amore?


Vi lascio anche degli estratti:
Sbuffo e lui riprende. «Val, è tutto okay. Ultimamente entrambi abbiamo detto e fatto cose delle quali ci siamo pentiti. Chiudiamola qui, se per te va bene».
«Quello che hai fatto tu è stato più piacevole», borbotto, facendogli fare una risatina. «Jonathan, voglio che tu sappia che non penso nulla di quello che ti ho detto quella notte».
Ci guardiamo a lungo negli occhi.
«Lo so. E credo di sapere perché hai parlato così».
Il mio cuore salta un battito: che abbia davvero capito che il mio era solo un modo per allontanarlo? Perché quello che provo per lui, forse, va al di là dell’amicizia?
Si passa una mano tra i capelli in maniera nervosa.
«Per questo ti ho detto di non parlarne più. Siamo amici e vorrei che questo non cambiasse».   
«Certo, lo vorrei anche io».
«Vedi… non tutti vogliono davvero che i propri desideri si avverino».
Per qualche istante rimango spiazzata dalle sue parole. Lo guardo negli occhi, e quello che vi leggo mi lascia senza parole.
«Val… alcune persone non si sentirebbero a proprio agio a vivere davvero quello che desiderano. A volte, quello che vorresti non è davvero alla tua portata, adatto a te e alle tue esperienze passate».
«Stai parlando di te? Ci sono cose che desideri, ma che non vuoi si realizzino?»
Tentenna e io spero che stia per dirmi che ho capito male. Fissa un punto alle mie spalle col chiaro intento di non guardarmi negli occhi.
«Vorrei una vita normale, come tutti. Un lavoro, una famiglia… una persona accanto. Ma so che non saprei gestirle. Non sono in grado di dare stabilità a qualcuno. Non potrei, ad esempio, fermarmi per sempre in un posto».
La certezza che si stia riferendo a noi mi fa provare una sensazione di vuoto alla bocca dello stomaco. All’improvviso mi sento tremendamente sola… 

È iniziato tutto la prima volta che ci siamo incontrati, da quello sguardo terrorizzato in cui ho visto subito molto più del consueto shock dovuto a un’aggressione. Normalmente l’avrei lasciata lì, una volta chiamata la polizia il mio dovere era finito, ma in quel panico, in quel terrore, ho rivisto me stesso. Quando ha urlato “Mi rimanderanno a casa!” mi sono sentito come se quello che rischiava di essere rimandato a casa, all’inferno, fossi io.

 
 


Un romanzo molto interessante, cosa ne pensate?

Buona lettura!

venerdì 15 febbraio 2019

Sabato 16 febbraio Diletta Nicastro a Lubriano (Vt) per presentare ‘Il libro segreto di Valdur’

Sabato 16 febbraio
Diletta Nicastro a Lubriano (Vt)
per presentare
‘Il libro segreto di Valdur’

L’incontro è organizzato dalle associazioni La Ginestra e Civita Writers
e si svolge ad un anno dalla presentazione del dossier
per candidare Civita di Bagnoregio al Patrimonio Mondiale


Buongiorno lettori,
oggi vi lascio con un nuovo comunicato de "Il mondo di Mauro & Lisi", per cui ho recensito da poco il romanzo spin off della saga "Un principe per Agla" di Diletta Nicastro... e vi consiglio di leggerlo ;)


Sabato 16 febbraio 2019 la scrittrice Diletta Nicastro sarà ospite del Palazzo Monaldeschi in Piazza S. Giovanni Battista, 1 a Lubriano (Vt) per presentare 'Il libro segreto di Valdur', ultimo appassionante capitolo della saga mystery 'Il mondo di Mauro & Lisi', incentrata sul Patrimonio Unesco. L'evento è organizzato dalle associazioni La Ginestra e Civita Writers di Viterbo in collaborazione con l'associazione Agorà, che si occuperà dell'accoglienza e della predisposizione della sala.
Moderano l'incontro Marco Papacchini (Ass. La Ginestra) ed Emiliano Macchioni (Civita Writers).
L'evento è ad ingresso libero.

L'Associazione Culturale La Ginestra, il cui scopo principale è la valorizzazione e la divulgazione della letteratura italiana e straniera, è rimasta subito affascinata dalla saga mystery creata dalla Nicastro ed ambientata nei luoghi più belli della Terra. “’Il libro segreto di Valdur’ suscita interesse fin dalle prime pagine per il complesso impianto narrativo e per i tanti e variegati personaggi che interagiscono come in un eccitante film d'azione”, dichiara Papacchini, Presidente dell’Associazione La Ginestra.

L'incontro si svolge ad un anno esatto dalla presentazione del dossier per candidare Civita di Bagnoregio (situato proprio di fronte a Lubriano) nel Patrimonio dell'Umanità, dopo che nel marzo 2017 il borgo che muore è entrato nella tentative list italiana. "Il percorso per diventare Patrimonio Mondiale è ancora lungo e mi rende orgogliosa partecipare con questo incontro ad una lunga serie di eventi atti a sensibilizzare sull'importanza di preservare il nostro patrimonio culturale e naturale per tramandarlo alle generazioni future. Con le mie storie trasporto i lettori in questo mondo meraviglioso ma incredibilmente vero e attraverso avventure mozzafiato mostro quanto sia fondamentale difendere questi siti, minacciati da mille pericoli", racconta la Nicastro, creatrice della saga.

Su Facebook è stato annunciato che l'autrice sta lavorando al Nono Incarico. Altre indiscrezioni? "Sarà un romanzo totalmente nuovo, dovuto proprio a come si è concluso 'Il libro segreto di Valdur', ma non sono autorizzata a rivelare di più", conclude la scrittrice.

Molto alta l’attesa di confrontarsi con la Nicastro (che è stata anche insegnante di scrittura creativa) da parte degli iscritti del Laboratorio di Scrittura Creativa Bagnoregio di Civita Writers. "Incontrare una scrittrice significa per noi sperimentare nuovi linguaggi e conoscere nuovi mondi. Un viaggio enigmatico dentro una foresta di simboli e personaggi, un incontro fra narratori in cerca di nuovi alfabeti per scrivere una realtà che ci sfugge. Una grande occasione per confrontarsi e raccontarci", fa sapere Emiliano Macchioni, fondatore e coordinatore dei Civita Writers.


Per contattare ‘Il mondo di Mauro & Lisi’:
Sito ufficiale: www.ilmondodimauroelisi.it
Twitter: @IlmondodiMeL
Instagram: il_mondo_di_mauro_e_lisi
YouTube: Il mondo di Mauro & Lisi
GoUnesco: Diletta Nicastro
Linkedin: Diletta Nicastro

La saga:
Un capodanno da ricordare (prequel - novella natalizia); Il mistero di Lussemburgo; Il tesoro di Skara Brae; I fossili di Messel; I lillà di Padova; I segreti di Tallinn; Aspettando il Gigante (raccolta di racconti); Dio salvi il Gigante; Verso Roma (raccolta di racconti); Il complotto di Roma; Le antiche pietre di Dalriada (raccolta di racconti – Primo volume della trilogia Le nebbie di Meteora); Le memorie perdute di Kori (Secondo volume della trilogia Le nebbie di Meteora), Il libro segreto di Valdur (Terzo volume della trilogia Le nebbie di Meteora); Un principe per Agla (spin-off).

giovedì 14 febbraio 2019

Conosci il Blog... Niente di Personale

Conosci il Blog...
Niente di Personale


Buongiorno lettori,
eccomi con una nuova puntata della rubrica: "Conosci il Blog...".
(Per chi non la conoscesse, presento i blog che frequento con un'intervista diretta ai loro blogger per conoscerli meglio).

Oggi conosciamo "Niente di Personale" (https://www.nientedipersonale.org/).
Si tratta di un blog letterario gestito da Rosaria... quindi diamole un grande Benvenuto ed eccovi l'intervista per conoscere meglio lei e il suo blog.


1 - Raccontaci di te.
Ciao, mi chiamo Rosaria e ho compiuto a Gennaio 34 anni. Da sempre ho la passione dell'informatica, tanto da farne il mio lavoro primario, la lettura e la cucina. Mi sono diplomata a stento, ho riscoperto il piacere dello studio solo negli ultimi anni motivo per cui mi iscrivo sempre a decine di corsi all'anno.

2 - Quando e perché hai aperto il tuo blog?
Il mio blog è nato nel 2015. Sentivo l'esigenza di avere uno spazio mio e ho pensato che il blog fosse la soluzione ideale. Mi sbagliavo però. Niente di Personale è tutto fuorché il mio spazio :)

3 - Di cosa parli in prevalenza nel tuo blog?
Nel mio blog si è sempre e solo parlato di libri. Fino ai primi di Dicembre 2018. Il caso, o la dimenticanza, ha voluto che mi cancellasse tutto il lavoro fatto nei tre anni precedenti. Dopo un primo momento di panico, durato un paio di giorni, ho deciso che avrei potuto dare un taglio diverso al blog. Nel "nuovo" blog si parlerà di libri, ma anche di scrittura creativa, di blog, di reading challenge... insomma, il nuovo taglio che voglio dare non è quello delle solite recensione ma anche delle mie personali esperienze messe a disposizione di chi invece vuole fare blogging da zero.

4 - Con quale frequenza ti occupi del tuo blog?
Affinché un blog abbia successo sarebbe bene pubblicare ogni giorno un contenuto diverso. Mi occupo giornalmente del blog, sia per quel che riguarda la mera condivisione di un post, sia per cercare nuovi spunti per nuovi post. 

5 - Prepari in precedenza i tuoi post, seguendo magari una scaletta settimanale, o scrivi di getto quando capita?
Entrambi. Dovendomi occupare attentamente del SEO per i miei articoli mi preparo una lista di post che vorrei scrivere. Ma i post in sé li scrivo di getto, li controllo solo dopo diverse ore per limare e correggere il tutto. Quando ho finito passo alla procedura finalizzata al SEO, che deve rispecchiare determinati criteri ed è una vera rottura di bolle.

6 - C'è qualcosa che hai imparato grazie al tuo blog?
Tantissime cose. Intanto che a nessuno frega di quello che scrivi. E che quindi la prima persona che devi coinvolgere sei te stessa. Dopodiché ho capito quanto io tenessi ai commenti sul blog, vedere che le persone concedono del tempo per te ti ripaga di tutta la feccia che molte colleghe non esitano a tirarti addosso. È un ambiente competitivo, nonostante nessuna di voi venga pagato.

7 - Cosa consigli a chi vorrebbe aprire un blog?
Di leggere il mio blog. Troverete tanti spunti interessanti per aprire un blog a costi irrisori e a sfruttarlo al 100% fin da subito. Cosa che avrei apprezzato di trovare quando l'ho fatto io.

8 - Hai mai pensato di chiudere il tuo blog? Se sì, perché?
Dopo l'estate non ero più motivata. Troppe discussioni, troppa invidia e aria malsana. Avevo deciso di chiudere i battenti a fine anno, fino a tempi migliori. Ci ha pensato la mia sbadataggine ha resettare tutto e a darmi la spinta giusta a riprendere in mano il blog.

9 - C'è un blog – di qualsiasi tipo – che consigli? Se sì, perché?
Nessuno in particolare. Ogni blog ha qualcosa che mi piace e qualcosa che detesto. Ma il bello è scoprire sempre nuovi blog e saper cogliere il bello da ogni blog visitato. Oltre al mio, ovviamente!

10 - Dove possiamo contattarti (e- mail, pagine social, ecc.)?


Grazie Rosaria per aver partecipato a questa rubrica, ne sono molto contenta... e spero che siate contenti anche voi lettori.
Se non conoscevate questo blog vi consiglio di andare a visitarlo, come avrete letto, ci sono tanti post interessanti, come i consigli per chi vuole aprire a sua volta un blog.


Buona lettura!