Informazioni personali

La mia foto
Ilaria Vecchietti, autrice del racconto "L'ultima Chance...", e dei romanzi fantasy "L'Isola dei Demoni" e "L'Imperatrice della Tredicesima Terra".

mercoledì 20 febbraio 2019

Segnalazione: Ti do una zampa di Giulianna D'Annunzio

Segnalazione:

Ti do una zampa

di
Giulianna D'Annunzio



Buong
iorno lettori,
oggi torno a parlarvi di Giulianna D'Annunzio (già conosciuta per il romanzo Il Gentilcane). Oggi vi parlo di: "Ti do una zampa".


Biografia:
Giulianna D'Annunzio è insegnante di educazione fisica e istruttrice di fitness. Sposata e madre di due ragazzi, la sua famiglia è arricchita di piccoli amici a quattro zampe, fonti di ispirazione per racconti, filastrocche, haiku e romanzi. Esordisce nella narrativa con Il Gentilcane (2015), edito da Spunto Edizioni. Successivamente, la stessa casa editrice pubblica Ti do una zampa (2017) e Un gatto randagio ma non troppo (2018). Ultima pubblicazione è La Grotta del Tempo.



Genere: romanzo narrativa
Editore: Spunto Edizioni
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2017
Numero pagine: 216
Prezzo cartaceo: 13,00€
Link per l'acquisto su Amazon:






Sinossi:
Giulianna D'Annunzio torna con un nuovo romanzo che racconta l'amicizia tra persone e animali. Tre fratelli con i loro familiari, tra cui il gatto Shorty e il cocker Duke, sono alcuni dei tanti protagonisti di "Ti do una zampa", grazie al quale l'autrice ci svela come cani e gatti possano aiutare le persone a capire se stesse, a comprendere gli altri, ad avvicinarsi fra loro, a creare legami e nuove amicizie, a superare barriere psicologiche e a infondere forza per vivere nuove avventure. Una storia per capire come tutto può risultare più facile se un nostro amico peloso ci da una zampa!

Eccovi anche un estratto:

Perché ridi? Scusa hai detto parco? Allora c’è da correre! Andiamo, andiamo. Corri anche tu, dai! Possibile che oggi sia così lenta? Che ti succede? Ti devo trainare, per caso D’accordo. Tirerò forte il guinzaglio così facciamo prima. Ancora poco e ci siamo.
Finalmente arrivati. Mi puoi togliere questo coso, adesso!
Libero! Zig zag, zig zag, scatto, blocco, scatto, cambio direzione, sedere per aria, zampe anteriori tese, scodinzolio, gioia immensa, lingua fuori... Gioca con me! Ti accovacci e apri le braccia. Sì! Corro verso di te, ti salto addosso e ti faccio cadere. Ti lecco la faccia. Tu ridi e la giri dall’altra parte, allora ti lecco anche di là. Tu ridi e dici: «Basta», ma non ti credo. Perché dici il contrario di quello che vuoi?


Anche da questo romanzo sono molto incuriosita, e voi?

Buona lettura!

2 commenti:

  1. Adoro le storie che parlano di animali. Grazie per questa segnalazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, davvero tanto. Grazie a te per essere passata :)

      Elimina