Informazioni personali

La mia foto
Ilaria Vecchietti, autrice del racconto "L'ultima Chance...", e dei romanzi fantasy "L'Isola dei Demoni" e "L'Imperatrice della Tredicesima Terra".

mercoledì 6 marzo 2019

Segnalazione: Un gatto randagio ma non troppo di Giulianna D'Annunzio

Segnalazione:

Un gatto randagio ma non troppo

di
Giulianna D'Annunzio



Buong
iorno lettori,
dopo Il Gentilcane Ti do una zampa, eccomi con un altro romanzo di Giulianna D'Annunzio: Un gatto randagio ma non troppo.


Biografia:
Giulianna D'Annunzio è insegnante di educazione fisica e istruttrice di fitness. Sposata e madre di due ragazzi, la sua famiglia è arricchita di piccoli amici a quattro zampe, fonti di ispirazione per racconti, filastrocche, haiku e romanzi. Esordisce nella narrativa con Il Gentilcane (2015), edito da Spunto Edizioni. Successivamente, la stessa casa editrice pubblica Ti do una zampa (2017) e Un gatto randagio ma non troppo (2018). Ultima pubblicazione è La Grotta del Tempo.



Genere: romanzo narrativa
Editore: Spunto Edizioni
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2018
Numero pagine: 152
Prezzo cartaceo: 11,00€
Link per l'acquisto su Amazon:






Sinossi:
Un intreccio straordinario tra diversi personaggi in una storia che si dipana grazie a un intenso rapporto tra persone e animali. Un gatto randagio, Tigre, instaura un'amicizia con Samuele, un ragazzo in difficoltà; Bruno cerca la sua casa, con l'aiuto di Chiara, dopo aver perso la memoria; la piccola Alice cresce con una nonna eccezionale. Le vite dei protagonisti si annodano tra loro e con quelle di altri personaggi in un susseguirsi di avventure e disavventure che tengono con il fiato sospeso fino alla fine, in una storia a tinte gialle. Età di lettura: da 12 anni.

Eccovi anche un estratto:

Oh, sì, la storia mi piace e farete meglio ad abituarvi. Bizampe è solo mio e voi non dovete avvicinarvi al davanzale, altrimenti... Zaf! Avrete un altro assaggio dei miei artigli. Inutile che fai tanto la docile, cara mia.
Anche se sei una bella gattina, non dividerò Bizampe neanche con te!
Trovati un bizampe tutto tuo e magari piazzati sul suo davanzale, vedrai 
che ci casca. Da queste parti mi sembrano tranquilli, non come quella che 
lanciava sassi a me e mio fratello... Povero fratello, quante ne ha 
passate... e va be’, non pensiamoci. Vedete lui? Sì, il ragazzo, il giovane, 
quello lì. L’ho studiato, mica no! Non è che potevo andare a caso.
I bizampe vanno selezionati fra tanti, non bisogna assolutamente 
accontentarsi.


Cosa ne pensate?
Io sono molto curiosa di leggerlo.

Buona lettura!

6 commenti:

  1. Giulianna mi piace tantissimo, hai fatto proprio bene a segnalare questo suo simpatico romanzo!
    Baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che piaccia, non vedo l'ora di leggere i suoi libri :)
      Baci!

      Elimina
  2. Bizampe, davvero originale!
    Complimenti a Giulianna e un abbraccio a entrambe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante, gentilissima!
      Un abbraccio a te :)

      Elimina
  3. Mi sono segnata anche questo titolo. Ciao

    RispondiElimina