Informazioni personali

La mia foto
Ilaria Vecchietti, autrice del racconto "L'ultima chance...", e dei romanzi fantasy "L'Isola dei Demoni" e "L'Imperatrice della Tredicesima Terra".

lunedì 3 settembre 2018

L'INVASIONE DELLE TENEBRE DANNATI di GLENN COOPER

L'INVASIONE DELLE TENEBRE
DANNATI
di
GLENN COOPER 


Genere: romanzo fantascienza / thriller

Edizione: Mondadori Retail S.p.A. per Mondolibri, Milano su licenza Casa Editrice Nord s.u.r.l. Gruppo editoriale Mauri Spagnol (2015)


Buongiorno lettori,

ecco la recensione dell’ultimo libro della trilogia iniziata con Dannati di Glenn Cooper.
Allora dov’eravamo rimasti con il secondo volume La porta delle tenebre?
John Camp ed Emily Loughty avevano affrontato un secondo viaggio all’Inferno per salvare la sorella di Emily e i nipotini, più altri poveri sventurati che si sono ritrovati per malasorte catapultati nella terra dei morti in seguito all’ultimo riavvio del MAAC.
Ora ritornati sulla Terra, i protagonisti apprendono che molti altri sono stati mandati nell’Oltre e i dannati – soprattutto erranti – continuano ad arrivare e infestare le strade di Londra, questo perché il passaggio (anche se sarebbe più corretto dire i passaggi, si sono addirittura moltiplicati) tra le due dimensioni è rimasto aperto, perciò chiunque – sia sulla Terra sia all’Inferno – che si trova a passare in quelle che vengono chiamate zone di confine, si ritrova immediatamente nell’altro mondo.
Gli scienziati non sanno come chiudere il portale… tranne Emily, per così dire. Durante il secondo viaggio aveva ritrovato il suo defunto mentore, il dottor Paul Loomis, che le aveva detto frettolosamente di saper come chiudere il portale.
Perciò i nostri eroi, accompagnati da squadre di esperti SAS (forze speciali britanniche), ritornano nell’Oltre alla ricerca dell’unica persona in grado di fermare l’invasione di dannati… ma ce la faranno a ritrovarlo? E sarà veramente in grado di chiudere il portale?
Allora cosa dire di questo romanzo? La trama è come per i precedenti: avvincente, intrigante e con diversi colpi di scena del tutto inaspettati (soprattutto nel finale). La narrazione mantiene uno stile fluido e non annoia mai il lettore, neanche con le descrizioni, anche perché il tutto è movimentato dai diversi punti di vista che si intrecciano, sia sulla Terra e sia nell’Oltre.
In questo volume sembra che gli erranti siano ancora più crudeli, quasi mettono paura sul serio! Davvero interessanti sono i passaggi in cui re Enrico VIII si ritrova a Londra dei nostri giorni (e davvero sorprendente e originale è l’incontro con la regina Elisabetta). Altra parte che ho amato è la sequenza narrativa di Brandon Woodbourne (che sicuramente ve lo ricorderete: era il primo dannato apparso nel primo volume, quando Emily sparisce alla prima accensione del MAAC) e Benona: la loro è una storia commovente e la più originale di tutte.
Ciò che mi ha lasciato completamente a bocca aperta è il finale, davvero spiazzante! Una diversa conclusione non avrebbe avuto lo stesso impatto sul lettore. Inoltre questo finale spiega anche tutti i vari flashback (presenti anche dei precedenti volumi) del protagonista, sulla sua precedente esperienza in guerra con i Berretti Verdi.
E poiché il finale è… per così dire aperto, sarebbe interessante una sorta di seguito o spin-off, anche perché a mio avviso ci sono dei punti che non sono stati chiariti: ad esempio i vari giochi di potere e le alleanze che fanno i sovrani dell’Inferno. (ATTENZIONE QUI DI SEGUITO RIVELO ALCUNI PUNTI DELLA TRAMA, SE NON VOLETE SCOPRIRLI SALTATE LA PARTE EVIDENZIATA IN GIALLO). Ad esempio che fine fa l’alleanza tra Stalin e gli slavi? Senza contare che i russi, all’oscuro degli stessi slavi, hanno stretto un’alleanza con Alessandro Magno (che a sua volta, secondo i patti dell’alleanza, vuole rivendicare per sé il regno degli slavi). E Garibaldi riuscirà a riconquistare l’Italia? E Cromwell ridarà la corona a Enrico VIII? Sono tutti aspetti interessanti per me, ma che ovviamente non potevano essere narrati nel corso di questa trilogia… comunque spero che in futuro esca un romanzo (o anche solo un racconto o diversi racconti) sugli eventi dell’Inferno.
Per concludere, trilogia meravigliosa! Davvero tanti complimenti a Glenn Cooper!
Aspetto il prossimo romanzo!
(Qui vi lascio il post con la biografia e bibliografia di Glenn Cooper, i vari link alle precedenti recensioni dei suoi libri).

Buona lettura!


VOTAZIONE

TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA    
TITOLO           
SINOSSI         


Link all'acquisto su Amazon:

2 commenti:

  1. Glenn Cooper è un autore che mi piace molto. I libri che ho letto di lui, li ho divorati. Questa trilogia mi manca, ma credo che la leggerò. Mi hai incuriosito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti sono piaciuti gli altri libri allora ti piacerà sicuramente anche questa trilogia ;)
      Fammi sapere quando la leggerai.

      Elimina