Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

lunedì 27 giugno 2016

LA BIBLIOTECA DEI MORTI di GLENN COOPER

LA BIBLIOTECA DEI MORTI
di
GLENN COOPER


Genere: romanzo thriller / storico / fantascienza

Edizione: Mondolibri S.p.A., Milano su licenza Casa Editrice Nord s.u.r.l. Gruppo editoriale Mauri Spagnol (2009)

Buongiorno lettori,
Anche voi siete attratti dai molti misteri che racchiude il nostro mondo?
Alcuni provengono da epoche a noi lontanissime, altri invece sono relativamente più recenti, come quelli che aleggiano intorno alla famosa ed enigmatica Area 51, la segretissima base militare americana situata nel deserto del Nevada. Il mistero più accreditato è quello che riguarda il cosiddetto Incidente di Roswell, verificatosi l’8 luglio 1947, dove si dice che un’astronave extraterrestre si sia schiantata sulla nostra Terra. I sostenitori di questa teoria dicono che i resti dell’astronave siano stati trasportati e occultati proprio nell’Area 51. C’è anche chi ipotizza che vengano addirittura nascosti i corpi (chi dice morti, chi vivi) degli stessi alieni.
Ma se tutte queste storie fossero state messe in giro proprio dal Governo americano, al sol fine di sviare la vera natura della base e la sua funzione?
Se l’Area 51 nascondesse un segreto ancora più importante e rivoluzionario degli alieni?
A scoprire la verità è Will Piper, agente dell’FBI, mentre indaga sul serial killer soprannominato Doomsday, il quale sembrerebbe annunciare la morte della sua vittima attraverso semplici cartoline bianche, sul retro una data che coincide con quella della morte del predestinato, accanto l’immagine di una bara alta un paio di centimetri disegnata a penna.
Siete pronti a scoprire il mistero?
All’inizio il libro non l’ho trovato così interessante, forse perché il ritmo è lento, non ci sono emozioni che creano suspense e ci sono vari salti temporali che a mio parere distraggono l’attenzione del lettore: dal presente si passa al 1947, poi di nuovo al presente, per finire nel 777 e molti altri. Anche il luogo in cui è ambientata la trama cambia: America, Londra, Isola di Wight. Ci sono un’infinità di informazioni e personaggi, si mescola serial killer, FBI, UFO, Churchill, Truman, marina, monaci, leggende e storia… e ogni parte pare essere scollegata alla precedente e alla seguente. Sembra difficile e complicato da seguire e solo dopo aver letto più della metà del romanzo si comprende la trama, il ritmo cambia totalmente e si comincia a capire l’Apocalisse creata dall’autore.
Alla fine sono rimasta senza parole!
Certo alcuni punti potevano essere esposti meglio, io personalmente avrei approfondito i personaggi principali con più caratteristiche particolari, invece Will Piper è il classico stereotipo americano, disilluso dalla vita, alcolizzato, che lavora solo per arrivare alla pensione; Mark Shackleton classico informatico cervellone bruttino… comunque la trama di fondo è eccezionale!
Glenn Cooper ha ideato una storia che mescola teorie di complotto alla fantascienza… che magari potrebbe essere anche veritiera… forse i nostri nomi compaiono nella Biblioteca dei Morti senza che lo sappiamo… chi lo sa?
Come ho detto la storia diventa intrigante dalla metà in poi, coinvolgente ed emozionante negli ultimi capitoli… ma sappiate che è solo l’inizio delle avventure di Will Piper.
Leggetelo e se all’inizio non vi sembrerà interessante continuate, dategli una possibilità e vi stupirà!

Buona lettura!


VOTAZIONE


TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA   
TITOLO           
SINOSSI         


Il link per l'acquisto su Amazon

Nessun commento:

Posta un commento