Informazioni personali

La mia foto
"L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

lunedì 7 novembre 2016

LA STORIA DI UNA CENERENTOLA di LUCIA CANTONI

LA STORIA DI UNA CENERENTOLA
di
LUCIA CANTONI



Genere: romanzo rosa

Edizione: Genesis publishing (2013)

Buongiorno lettori,
oggi sono felicissima di recensire un romanzo scritto da una ragazza valsesiana come me!
È la storia di Costanza De La Cruz, che a ventidue anni perde la madre e la misteriosa Clarissa, un’anziana aristocratica di Torino, la invita a trasferirsi nella sua enorme e sfavillante villa. Il motivo? Tempo prima glielo aveva fatto promettere proprio Mirella, la madre di Costanza.
Così la giovane protagonista trasloca dalla Toscana alla Tenuta Carignani, un maestoso castello circondato da ettari di boschi e campagne.
Già solo questo cambiamento sbalordisce la nostra protagonista, che si ritrova in un mondo quasi magico e a lei sconosciuto… ma ciò che le stravolge veramente la vita è l’incontro / scontro con Julian Carignani, il seducente “Signorino” nipote di Clarissa.
Fra i due c’è subito una forte attrazione… ma come per tutte le fiabe l’antagonista si paleserà sotto un’apparenza innocua (quasi da angelo custode), pronto a tramutare il sogno in incubo.
Cosa dovrà affrontare Costanza? Quali segreti scoprirà a Torino?
Un romanzo dall’atmosfera fiabesca nonostante sia ambientato ai giorni nostri, che fa vivere fortissime emozioni, con una narrazione che a tratti definirei quasi poetica, portando il lettore a vivere tutta la storia con il fiato sospeso.
Lo stile dell’autrice è davvero molto piacevole, non annoia mai e sa intrigare abbastanza il lettore, spingendolo a continuare a leggere. Certo non ci sono grandi colpi di scena o situazioni di tensione, e la trama è piuttosto lineare, eppure nella narrazione c’è qualcosa di magico che calamita il lettore, quasi a impedirgli di chiudere il libro.
Al principio la storia è molto tranquilla, ma a mano a mano che le pagine girano, gli eventi si susseguono sempre più velocemente… e presto, senza quasi rendersene conto, si arriva alla fine! A mio parere tutto succede con molta rapidità: la protagonista si ambienta subito nella nuova residenza, va all’università, si innamora e tutto il resto. Avrei preferito che le scene fossero più approfondite e sviluppate più lentamente, per prolungare la lettura e far in modo che il lettore si ambientasse maggiormente nella trama, così si ha quasi l’impressione di non potersi guardare attorno.
Nonostante questo (e ripeto che è solo una mia personale critica) il romanzo è molto piacevole e ben strutturato, i personaggi sono tutti molto ben caratterizzati e abbastanza originali.
Ho apprezzato molto anche la scelta della tecnica delle diverse voci narranti, che crea più dinamicità alla trama, senza che risulti inopportuna e confonda il lettore.
Altro aspetto che ho apprezzato è il finale inatteso e originale, che da come si svolgeva la trama avevo giudicato scontato, invece mi ha completamente colta impreparata! E le ultime pagine sono anche quelle più intense e colme di sentimento.
Davvero complimenti a Lucia Cantoni!
Un romanzo consigliato a tutti anche perché si legge velocemente (io ad esempio l’ho letto in solo due giorni… e se avessi avuto tempo ne sarebbe bastato solo uno), ma nonostante la sua brevità è ricco di emozioni, che lascia una piacevole sensazione di felicità.

Buona lettura!


VOTAZIONE


TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA                  
TITOLO           
SINOSSI         



Link per l'acquisto su Amazon

Nessun commento:

Posta un commento