Informazioni personali

La mia foto
"L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

sabato 18 febbraio 2017

Segnalazione: Una notte di ordinaria follia di Alessio Filisdeo

Segnalazione:
Una notte di ordinaria follia
di
Alessio Filisdeo


Buongiorno lettori,
il romanzo che vi segnalo oggi non è una novità, ma la pubblicazione in versione cartacea di un "vecchio" successo in ebook della Nativi Digitali Edizioni, il Pulp Fantasy Una Notte di Ordinaria Follia di Alessio Filisdeo.
L'edizione cartacea include anche il racconto "Le Follie del Vampiro Nik".

BIOGRAFIA:
Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d'Ischia. Diplomato perito d'azienda, oggi si divide tra la passione per la scrittura e svariati lavoretti part-time. Grandissimo estimatore del genere gotico, in particolar modo del filone ottocentesco, ha negli anni partecipato a numerosi concorsi ed iniziative letterarie.



Genere: Pulp, Thriller, Urban Fantasy
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di pubblicazione: 29 aprile 2015 ebook – 14 febbraio 2017 cartaceo
Numero pagine: circa 120 pagine ebook – 160 pagine cartaceo
Prezzo ebook: 2,99€
Prezzo cartaceo: 10,00€
Link per l’acquisto su Amazon:



SINOSSI:
Manhattan: risvegliatasi nel bel mezzo di Central Park, una caparbia killer a contratto scopre di aver mancato clamorosamente il suo ultimo bersaglio. Non solo ha fallito, ma a stento ricorda quello che le è successo negli ultimi giorni. E le cattive notizie non sono ancora finite: uno sfacciato diciassettenne le confessa candidamente di averla uccisa pochi istanti prima. Il resto è... complicato.
Tra night club, società segrete, improbabili complotti e sparatorie a cielo aperto, benvenuti alla notte delle notti! In compagnia dell'irriverente vampiro Nik, della mafia russa e di galloni di sangue caldo!

“Una Notte di Ordinaria Follia” di Alessio Filisdeo, autore di “Le Memorie Oscure”, ci presenta un XXI secolo in salsa gotica, tra pulp e umorismo nero, mischiando insieme generi differenti e mantenendo un ritmo di narrazione serrato: sembra un cocktail, ma si “beve” come uno shot.

“Viaggiare su una limousine in compagnia di un russo della mala e di un teenager non morto deve per forza significare che, da qualche parte, in un momento specifico che ora mi sfugge, la mia vita è andata inevitabilmente a puttane.”


Amanti dei vampiri non siete curiosi?
Io molto!

Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento