Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

martedì 17 aprile 2018

Segnalazione: L’estate negli occhi di Artemide Waleys

Segnalazione:
L’estate negli occhi
di
Artemide Waleys


Buongiorno lettori,
segnalazione per un'altra antologia di racconti di Artemide Waleys: "L'estate negli occhi" (già conosciuta per la serie Club privè 185, l'antologia di racconti Nero su Bianco e il racconto Come in una favola).


Biografia:

Artemide Waleys è una giovane donna come ce ne sono tante, metà francese e metà inglese.
Vive in Scozia con sua moglie Carrie, ha una vita sempre incasinata, mille contrattempi, una famiglia che la fa impazzire e un grande amore per i libri.
Questa passione incontrollata l’ha portata a scrivere e dopo avere preso il coraggio a due mani ha deciso di cominciare a pubblicare i suoi manoscritti.
Sono libri di amore, avventura, che raccontano la vita di tutti i giorni ma che hanno un qualcosa in più: sono libri LGBT dove i protagonisti sono uomini e donne che cercano un loro spazio nel mondo, inseguendo la felicità.
Proprio come fa Artemide, fra un libro e l’altro!

Contatti:




Genere: raccolta di racconti LGBT / Romantico / Narrativa Contemporanea
Editore: self publishing StreetLib
Data di pubblicazione: 17 luglio 2017
Numero pagine: 80
Prezzo cartaceo: 5,98€
Prezzo ebook: 2,49€
Link per l'acquisto su Amazon: 




Sinossi:
Parigi, New York, Milano.
Tre brevi storie romantiche, inebriate dal dolce profumo dell’estate e scritte dalla vivace penna di Artemide Waleys, già nota autrice di intriganti romanzi e racconti LGBT.
Lasciatevi travolgere dall’amore!

Eccovi anche un estratto:
-Sì, mamma, hai capito bene. Ho ottenuto una promozione.- 
Andrew sorrise, era la quinta volta che ripeteva la stessa frase. 
Chissà, forse quella volta il messaggio sarebbe arrivato forte e chiaro. 
-Lo sapevo!- esclamò una voce allegra dall’altra parte del telefono –Andy sei un genio! Aspetta che lo sappiano tuo padre e tuo fratello, vedrai come saranno felici!- 
Andrew sospirò divertito, salutando il custode del palazzo con un cortese cenno della mano, prima di chiamare l’ascensore. 
-Mamma, ma così che sorpresa sarà? Non puoi aspettare che vi raggiunga, prima di...- 
Sua madre lo interruppe una seconda volta. 
-Tesoro, manca più di una settimana prima che tu salga sull’aereo che ti farà oltrepassare il canale della Manica. Non posso tenere per me questa bellissima notizia per così tanto tempo.- 
Andrew entrò in ascensore e sorrise. 
Se sua madre Jennifer si metteva in testa qualcosa, non c’era verso di riuscire a farle cambiare idea. 
Decise che cedere era il modo più semplice per risolvere la situazione. 
-Va bene, ma sappi che sei una guasta sorprese!- esclamò fingendosi offeso –Ecco, sono arrivato a casa.- 
-Salutami Michel.- 
-Certo.- 
-Quando hai intenzione di dirglielo?- 
-Dirgli cosa?- domandò uscendo dall’ascensore. 
-Che sei innamorato di lui.- 
Andrew frugò nella borsa che portava a tracolla, afferrò le chiavi e aprì la porta di casa. 
-Mamma, il segnale è debole, non ti sento...- disse imbarazzato. 
Jennifer scoppiò a ridere. 
-Certo, vuoi anche che ti creda?- chiese. 


Cosa ne pensate?
Non devono essere male questi racconti.

Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento