Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

lunedì 15 agosto 2016

GOZZO UNTERLACHEN POETA MALEDETTO di RAINER MARIA MALAFANTUCCI

GOZZO UNTERLACHEN
POETA MALEDETTO
di
RAINER MARIA MALAFANTUCCI


Genere: romanzo fantastico

Edizione: Associazione Delos Books, Milano (2015)


Buongiorno lettori,
oggi una recensione di un romanzo fuori dal comune!
Una parola per descriverlo: assurdità!
È più assurdo dell’assurdo!
Vincitore della sesta edizione (2015) del Premio Odissea bandito dall’Associazione Delos Books, Gozzo Unterlachen Poeta Maledetto è un libro unico nel suo genere, non ho mai letto niente di simile.
Avete presente i film di Fantozzi? Scene della quotidianità, ma con quel “qualcosa” che rende il tutto inverosimile… ecco, questa è stata la mia sensazione già dalle prime pagine. Mi sembrava di essere stata catapultata in un film di Fantozzi con tutte le sue stravaganze.
Gozzo Unterlachen, il protagonista, è un poeta (o aspirante tale) che da varie mattine viene svegliato da un venditore di angurie (precisando che il periodo in cui è ambientato l’inizio della storia è ottobre) che urla a squarciagola per attirare compratori.
Mi chiederete: cosa c’è di assurdo in questo? (Oltre alle angurie a ottobre?).
Be’ c’è molto, ma molto di più! A partire dal suo coinquilino, un pappagallo di nome Hermann Ludwig Ghofer Mascanbrughi con una spiccata proprietà di linguaggio. Il protagonista è ossessionato da pere e alci, perseguitato da continue multe di parcheggi in divieto di sosta (tenendo presente che non ha neanche la patente), ricariche del cellulare che finiscono ancora prima che le utilizzi, un cantiere del Grande Expo proprio davanti a casa sua.
Gozzo vive in una Milano dei nostri giorni, ma completamente diversa (in un certo senso) da come la conosciamo. La città è popolata da: uomini-talpa, uomini-piccioni, giudici di pace alati e con un paio di corna, gnomi messaggeri, adoratori del Grande Expo, fate madrine, la Confraternita degli Umili Fraticelli della Beata Mamma di Nostro Signore che si Danno Tanto da fare per Voi Popolo di Ingrati, persone con nomi impronunciabili, molti dei quali parlano le loro strane lingue e hanno abitudini o modi di fare che spiazzano del tutto il lettore… e tutti (protagonista compreso) hanno Doni e Maledizioni.
Ed è proprio per via della sua maledizione che Gozzo inizia un viaggio (per la prima volta esce fuori Milano) verso Vigevano, accompagnato dal suo caro amico Ivo e le sue eccentriche (e altrettanto inguardabili) cravatte, che lo guida come una sorta di Virgilio attraverso i “gironi dell’Inferno”, affrontando divinità come la Tangenziana e gli Dei del Traffico, capre parlanti, spiriti, medium e i personaggi più disparati.
Nel corso della storia il nostro eroe (per così dire) viene inseguito da pazzi di ogni sorta, dalla polizia, dai Caschi di Ghisa, dalle Angurie… ed è proprio a Milano (in quella Milano) che si trova la sede dell’associazione Angurie!
Di cosa si tratta? Per scoprirlo dovete leggere il romanzo, perché non potete perdervi una storia come questa!
È originale (con tutte quelle stranezze come non potrebbe esserlo?), comico, ironico e satirico di molti aspetti della vita quotidiana, dalla burocrazia degli uffici pubblici alla religione. Inoltre è ben scritto, scorrevole e trattiene il lettore a fiato sospeso con ogni singola riga, il quale continua a chiedersi: e adesso? Che succederà mai ancora? E state ben certi che qualunque cosa possiate pensare, non è quella che avverrà!
Nonostante mescoli assieme diversi elementi, il risultato è pazzesco e ben costruito, impossibile annoiarsi!
È un libro che qualsiasi lettore dovrebbe avere nella propria libreria personale, e non solo gli appassionati del genere fantastico, poiché Gozzo Unterlachen Poeta Maledetto non può essere classificato in un genere solo. È fantascienza, fantasy, humor, satira, poesia… dove alla fine l’aspetto più importante è la manifestazione della vera amicizia.

Buona lettura e che il buon Demiurgo vi protegga sotto il suo Fez!


VOTAZIONE


TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA          
TITOLO                  
SINOSSI         


Link per l'acquisto su Amazon

Nessun commento:

Posta un commento